43°Campionati Italiani Medici Tennisti

tennisSi svolgeranno dal 13 al 20 GIUGNO 2015 presso il prestigioso club tennistico di Albarella (Rovigo)  ospitati dal Hotel Caponord ****(isola di Albarella)

Per tale evento sono previsti una infinità di tabelloni per tutte le età e tutti i livelli di gioco (con gare di campionato, di contorno e tabelloni di consolazione). E’ inoltre occasione per una settimana di relax e mare con la famiglia e accompagnatori nella splendida cornice del Parco Naturale del Delta del Po.

Sarà un piacevole momento di  incontro sportivo, conviviale e culturale fra Colleghi.

Per l'iscrizione, la prenotazione alberghiera e informazioni consultare  il nostro sito web www.amti.it

Cordiali saluti  

Dr. Paolo Frugoni

Segretario Nazionale AMTI

Il parere del Presidente dell'OMCeO di Bologna sull'Art. 566

PizzaGentile direttore,
attraverso questa rubrica vorrei rispondere “direttamente” a quanto scritto da Ivan Cavicchi nel suo ultimo intervento sul comma 566. Caro Ivan, mah! È proprio destino che ogni volta che chiedi alla Fnomceo di “battere un colpo” ne segua il silenzio dei suoi vertici e finisce che ti rispondo io che, della Fnomceo, sono un mattoncino piccolo piccolo: un 106esimo, uno dei 106 Consiglieri Nazionali di diritto poiché presidente di un Ordine, quello di Bologna.

Nel tuo grandemente apprezzabile articolo “Comma 566. E’ una “schifezza”. Ma non va abrogato” (non sono d’accordo, dovrebbe essere immediatamente abrogato) ti rivolgi a noi dici “Da ultimo amici medici non vogliatemene ma ve lo devo dire come mi viene: dovete chiedere alla Fnomceo di scendere apertamente in campo. E’ mai possibile che su una questione che richiama i fondamenti della professione a tutt’oggi manchi un’interpretazione autorevole   da parte della vostra massima autorità professionale e che tutta la partita sia di fatto delegata ai sindacati?”

Hai ragione non è pensabile che  “a tutt’oggi manchi un’interpretazione autorevole   da parte della“nostra”massima autorità professionale”.

Leggi tutto: Il parere del Presidente dell'OMCeO di Bologna sull'Art. 566

Scegli come ricevere il Bollettino dell'Ordine

bollettinoCaro Collega,

Il Consiglio dell'Ordine, al fine di ridurre i costi di stampa e spedizione nonchè del consumo di carta, ha deliberato la possibilità di farti scegliere tra la ricezione del Bollettino in forma cartacea o in formato elettronico, attraverso il sito e la posta elettronica.

Nel caso in cui volessi optare per la ricezione online sei pregato di comunicarlo, quanto prima, all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure via fax al n° 0874/618358 o ancora scrivendo all’indirizzo dell’Ordine: Via Mazzini 129/A, 86100 – Campobasso.

In ogni momento potrai recedere dalla decisione presa!

Il Bollettino sara' comunque visibile on line sul sito dell’Ordine: www.ordinedeimedici.cb.it

Se non ricevi, settimanalmente, la Newsletter dell’Ordine, significa che non abbiamo il tuo indirizzo e-mail, quindi ti invitiamo a comunicarcelo quanto prima, poichè dal 01 aprile 2015 non verranno più spedite per posta ordinaria altre comunicazioni,  se non quelle istituzionali obbligatorie.

SI RICORDA AGLI ISCRITTI  L’OBBLIGO DI TENERE INFORMATA LA SEGRETERIA DELL’ ORDINE DI OGNI EVENTUALE CAMBIAMENTO DI QUALIFICA, RESIDENZA, RECAPITI E CONTATTI! 

(Codice di Deontologia Medica, CAPO V - Rapporti con l’Ordine professionale, Art. 64)

1° Torneo di basket Ordine dei Medici

basketUn invito per tutti i colleghi e per tutte le colleghe.

In primavera il nostro Ordine professionale organizza un torneo di basket. Chi, in un passato più o meno lontano, si è cimentato sotto canestro e volesse riprovarci  può comunicare la propria adesione ai seguenti indirizzi mail:

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questa iniziativa rientra nelle proposte di attività sociale/ricreativa del nostro Ordine. In base al numero degli eventuali partecipanti sarà possibile definire un calendario preciso degli incontri ed eventualmente coinvolgere altri ordini professionali e Istituzioni varie.

Vi aspettiamo!

Intervista del Bene Comune al neo Presidente dell'OMCeO di Campobasso

bene comune

Pubblichiamo il testo dell'intervista del Presidente dell'Ordine dei Medici della Provincia di Campobasso al giornale Il Bene Comune; nel numero di febbraio 2015 è stata pubblicata erroneamente una bozza, anche con errori di ortografia, scritta dalla redazione e non autorizzata dalla Dott.ssa Carolina De Vincenzo. In attesa di rettifica da parte del periodico mensile rilasciamo di seguito la versione integrale e originale.

  

Oggi siamo con  Carolina di Vincenzo, neo-presidente dell'ordine dei medici del Molise. A lei vogliamo rivolgere qualche domanda sullo stato attuale della sanità in Molise e anche su quelle che possono essere le soluzioni da adottare.

L'ordine dei medici ha un ruolo di mediazione con le istituzioni politiche e in questo senso può fare pressione per garantire ai cittadini una sanità efficiente. Cerchiamo un po' di capire come stanno le cose e cosa si può fare per migliorarle.

In Molise, ciò che pesa sulle politiche di sviluppo sanitarie è il debito. Sappiamo che questo costituisce una zavorra che impedisce al governo regionale di attuare delle politiche di sviluppo perché è un debito molto ingente, che si aggira intorno ai 400 milioni o forse anche più. Rispetto a questo, qual è lo spazio di agibilità, di azione che i cittadini possono mettere in campo per una proposta nel senso di un miglioramento di questa situazione?

I cittadini, i comitati, le associazioni di volontariato, e anche l’Ordine, garante degli utenti oltre che di tutti gli iscritti, devono pretendere, dopo tanti anni di inadempienze, un piano sanitario adeguato alla nostra regione. L'enorme debito si è accumulato per la mancata programmazione e il mancato controllo su tutte le attività sanitarie, con la presenza di unità operative sovrabbondanti, costose e inefficaci: insomma dove si doveva tagliare non si è fatto e ora per riparare si razionano le risorse invece di razionalizzarle, con la conseguenza che il cittadino molisano, a fronte di ingenti tasse, non vede garantiti i servizi essenziali

Leggi tutto: Intervista del Bene Comune al neo Presidente dell'OMCeO di Campobasso

Convegno ENPAM - OMCeO Campobasso

logo enpamL’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Campobasso e' lieto di presentare un convegno organizzato in collaborazione con la Fondazione ENPAM

 

 

 

 

 

 

 

 

"Strategie previdenzali corrette per un futuro sereno"

 

Sabato 21 marzo 2015

                                                                dalle ore 9,00 alle ore 14,00

                                                              Hotel San Giorgio, Campobasso

 

 

  

Introdurranno i lavori:

Dott. Carolina De Vincenzo: Presidente OMCeO Campobasso

Dott. Giuseppe De Gregorio: VicePresidente OMCeO Campobasso, Consulta ENPAM Medicina Generale

 

Interverranno

Dott. Coloccia Domenico, Cuccia Leonardo, Iuvaro Giuseppe:  Consultori ENPAM Regionali

 

Relatori:

Dott. Alberto Oliveti – Presidente Fondazione E.N.P.A.M.

Dott. Ernesto Del Sordo – Direttore Generale Fondazione E.N.P.A.M.

Dott. Luigi Antonio Caccamo - Dirigente Assistenza E.N.P.A.M.

Dott. Franco Pagano – Presidente Fondo Sanità

 

A breve sarà pubblicato il programma dettagliato dell’evento.

 

I medici interessati nel corso del convegno possono richiedere le notizie sulla propria posizione previdenziale  ai funzionari della Fondazione Enpam la mattinata del convegno previa prenotazione online da effettuarsi nei giorni precedente l'incontro. Saranno evase le prime 50 richieste.

Bianco: "non mi ricandido"- Lettera a tutti i Presidenti OMCeO Italiani

Bianco 2"Allo scopo di facilitare il confronto che porterà alle proposte di programmi e di candidature per il rinnovo del Comitato Centrale della Fnomceo e dei suoi assetti istituzionali interni, ritengo doveroso rendere pubblica la decisione, che ho maturato da tempo, di ritenere concluso in quei ruoli il mio servizio alla Professione e alle sue Istituzioni rappresentative, non ricandidandomi quindi alle prossime elezioni".

 

Inizia così la Lettera che Amedeo Bianco, per tre mandati Presidente della Fnomceo, ha questa mattina inviato a tutti i  Presidenti d’Ordine e Cao, per comunicare la sua scelta.Una scelta del tutto libera e consapevole, avendo messo al centro la salvaguardia del miglior interesse di tutti e le grandi opportunità che offrono le innovazioni delle idee e di chi le interpreta.

Nel concludere il mandato che mi avete affidato – auspica Bianco -, resto disponibile ad un lavoro che sia coinvolgente nei metodi e chiaro nei suoi obiettivi di politica professionale e che, in occasione della prossima scadenza elettorale, costruisca un progetto ed individui un diverso gruppo dirigente espressione della sintesi più efficace tra innovazione ed esperienza, rappresentanza categoriale e territoriale e che finalmente avvii un processo di rappresentanza di genere.

OMCeO d'Italia: l'Ordine che non cambia, età media alta e donne in minoranza

eta omceoUn rinnovo senza stravolgimenti. Scaduti i mandati triennali, le elezioni per i nuovi organigrammi degli OMCeO non hanno fatto registrare particolari sorprese. Si è andato al voto in 103 Ordini sui 106 totali: il 75% dei presidenti è stato confermato ed i 29 avvicendamenti rientrano nella media.n rinnovo senza stravolgimenti. Scaduti i mandati triennali, le elezioni per i nuovi organigrammi degli OMCeO non hanno fatto registrare particolari sorprese. Si è andato al voto in 103 Ordini sui 106 totali: il 75% dei presidenti è stato confermato ed i 29 avvicendamenti rientrano nella media.

Così come non sono mutate altre due forti connotazioni: l’età media e la prevalenza di uomini. L’età media rimane ancora molto alta: 63 anni tra i presidenti (43 il più giovane ed 84 il più anziano) e 57 tra i consiglieri, con appena 21 under 30 su un totale di 1583. Riguardo il genere ora ci sono sei donne-presidente, quattro in più rispetto tre anni fa con una percentuale del 6% che si alza al 18 per le vice-presidenti, al 17% per le tesoriere e fino al 20% nei Consigli. Resta però il dato significativo del 77% degli OMCeO in cui la presenza femminile non supera le 4 unità.

Sanità Informazione ha analizzato questi numeri con il presidente FNOMCeO, il senatore Amedeo Bianco.

Leggi tutto: OMCeO d'Italia: l'Ordine che non cambia, età media alta e donne in minoranza

Comunicazioni importanti

 

workinprogressGentilissimi Colleghi e lettori,

a causa di motivi tecnici e per la volonta' del neo-eletto Consiglio Ordinistico di procedere ad un ampio rinnovamento del sito, ci saranno o ci potranno essere dei piccoli problemi nell' ambito della comunicazione on line ai quali sopperiremo con una implementazione della comunicazione tramite posta elettronica. A tal fine raccomandiamo a tutti di comunicare eventuali variazioni del proprio indirizzo di posta elettronica in tempi brevi. Ricordiamo, inoltre,che esiste l'obbligo di dotarsi di PEC e che l'Ordine pratica agli iscritti tariffe superconvenienti.


 

 


  

Fnomceo ed Enpam si uniscono per le polizze rc professionali

 

enpamLa Federazione nazionale degli Ordini e l’Ente previdenziale di categoria hanno infatti costituito un gruppo di lavoro comune con l’obiettivo di giungere a una copertura che tuteli tutte le categorie di medici e odontoiatri. I due enti si pongono così anche come interlocutori naturali per meglio definire il perimetro della responsabilità medica.

  

Al Gruppo di lavoro parteciperanno, per la Fnomceo, il Segretario generale Luigi Conte, il Direttore Marco Cavallo, i componenti del Comitato centrale Sergio Bovenga e Sandro Sanvenero e, per l’Enpam, il consigliere Giacomo Milillo, il vice presidente Roberto Lala e il vice presidente Vicario Giampiero Malagnino.

 

Sia la Fondazione Enpam sia la Fnomceo hanno avviato nel corso del 2014 ricerche e iniziative per fornire agli iscritti le possibili risposte all’obbligo di legge – ha dichiarato il presidente della Fondazione Enpam Alberto Oliveti –. È ora particolarmente appropriato impegnarsi in questo ulteriore sforzo istituzionale congiunto”.

“La Fnomceo – precisa Luigi Conte – da quando questa nuova legge è entrata in vigore, è impegnata nella messa a punto di un progetto che possa rispondere alle esigenze dei colleghi, con l’obiettivo di portare serenità nell’esercizio professionale quotidiano. Abbiamo messo il lavoro fatto con i broker a disposizione del Gruppo di Lavoro, come spunto di riflessione per una proposta comune. Ci siamo assunti questo impegno come prioritario per rispondere a questa problematica emergente per tutti i colleghi”.

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

molise cultura

“2015 – 70 anni da Auschwitz e dalla Liberazione”

Gentili Presidenti, sono una Attrice di Teatro Molisana, ho realizzato un progetto di crowdfounding (raccolta fondi) per portare gratuitamente ovunque sarà possibile e soprattutto in realtà sociali ed economiche disagiate, il mio ultimo lavoro dedicato all’Olocausto anche con l’intento di devolvere in beneficenza le somme che risulteranno in avanzo a favore di Medici Molisani che si recano in Africa periodicamente per operare soprattutto bambini nell’Ospedale di Quiha in Etiopia. Vorrei far conoscere questa iniziativa a tutti i Professionisti della mia Regione e per questo che Vi chiedo, se potete e se volete, di informare gli iscritti dei Vostri Ordini chiedendo loro di effettuare una piccola donazione, bastano solo 50 centesimi. Di seguito trovate il link del progetto dove è possibile versare anche un eventuale contributo (si può anche con Poste Pay perché è una carta VISA). Vi ringrazio molto per la Vostra attenzione e Vi auguro Buon lavoro.

http://www.kapipal.com/58ab0d8ad16e489490c98b6dd9af29e0

 

P.S: di seguito è indicato anche il link di una mia intervista che spiega il progetto

https://www.youtube.com/watch?v=SwNQLyf70XI

 


IscrizioniModuli per le domande di inserimento nelle graduatorie regionali per la Medicina Generale, la Pediatria di libera scelta e la Specialistica Ambulatoriale 

  

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Lettera del Presidente

Cari colleghi,

l’Editoriale di questo numero, come di consueto, è interamente occupato dalla mia relazione presentata nel corso dell’ Assemblea Generale Ordinaria, svoltasi il recente 8 novembre presso la Sala Convegni dell’Hotel S: Giorgio di Campobasso, location scelta per ragioni di spazio e quindi di sicurezza, prevedendo una abbondante affluenza di partecipanti, cosa che si è poi confermata nei fatti. Per me la cerimonia ha avuto un significato particolare essendo l’ultima del mio lungo mandato presidenziale. E’ un invito a leggerla, soprattutto per i colleghi che non sono stati presenti a tale manifestazione, resa suggestiva e indimenticabile dalle due cerimonie svoltesi in tale circostanza: il Giuramento Professionale dei neo-laureati e la consegna di una Onorificenza ai colleghi decani del nostro Ordine. La mia relazione e quelle del Tesoriere, dott.ssa Filomena Gallo, con i bilanci (consuntivo 2013 e preventivo 2015 illustrati in Assemblea) e del dott. Bartolomeo Terzano, membro del Collegio dei Revisore dei conti, sono state approvate con voto unanime dai presenti.. Saluto tutti con la consueta cordialità, augurando a voi e alle vostre famiglie serene festività Natalizie.

Gennaro Barone