Care colleghe, cari colleghi,

mi scuso per il ritardo con cui vengo a voi per relazionarvi degli incontri istituzionali avuti sino ad oggi, ma gli ultimi accadimenti ci hanno tenuto abbastanza impegnati su più fronti, ma sarà mia cura essere più puntuale.

Vi informo che si sono svolti i seguenti incontri:

con il Prefetto: riunione sterile e improficua in quanto alla presenza del nostro presidente e di altri consiglieri, il prefetto si è sforzato a fare “spallucce” alla nostra richiesta di intervento sulle condizioni devastanti della sanità pubblica e soprattutto della condizione di deficienza numerica del personale medico dell’ospedale Cardarelli.

con il Presidente della regione, che ci ha ricevuto insieme al direttore generale “di tutto” e anche qui i ragni sono restati nel buco in quanto ,fra l’altro, l’incontro si è svolto a ridosso della presentazione dei “fantasmagorici”piani attuativi.

con il Sindaco di Campobasso per la problematica delle certificazioni per i portatori dei misteri e per i permessi di sosta per visite domiciliari: per il primo punto siamo arrivati, dopo vari incontri, a far passare la nostra linea che è quella di effettuare certificati di buona salute e non di idoneità al trasporto; per il secondo punto siamo in attesa della nomina dell’assessore al traffico con cui ci relazioneremo e cercheremo di affrontare il problema della sosta sia in visita che per i colleghi che hanno ambulatori al centro.

Spero di essere stato breve ed eauriente e resto a disposizione per chiarimenti e per ricevere consigli e suggerimenti.

Ernesto La Vecchia

Condividi: