Il presidente CAO, dottor Domenico Coloccia, ha partecipato alla Assemblea nazionale CAO che si è tenuta al Palacongressi di Riccione. Un felice ritorno delle attività in presenza, dopo il lungo periodo di sospensione a causa della pandemia. Parallelamente, sempre a Riccione, si è svolto il Congresso culturale ANDI che ha voluto andare oltre il semplice momento formativo, lanciando soprattutto ai giovani un messaggio forte di fiducia in un futuro da riprogettare.

A rappresentare il Molise, oltre al dottor Coloccia, altri nostri iscritti: il dottor Elio Gennarelli (presidente regionale ANDI, in foto con Coloccia) il dottor Salvo Colozza (delegato culturale ANDI) e il dott. William Susi.

“L’odontoiatria tra tecnologia e multidisciplinarietà”: questo il tema centrale del congresso che, soprattutto dopo le tristi vicende legate al Covid 19, ha visto crescere progressivamente l’interesse da parte dei professionisti.

Tra gli esponenti di spicco incontrati dalla delegazione molisana naturalmente i presidenti nazionali ANDI e CAO (Carlo Ghirlanda e Raffaele Iandolo) e Sabrina Santaniello, presidente ANDI Roma e segretario ANDI nazionale (in foto con Colozza), nota per la sua intensa attività in associazione con particolare attenzione alla medicina di genere.

Condividi: