Salve! Sono il Dott. Nicola Gabriele, Medico di Medicina Generale, impegnato assieme a tutti gli operatori sanitari a fronteggiare anche l’attuale triste pandemia. Ho il piacere di condividere con voi alcune mie riflessioni sul periodo che stiamo attraversando col monito: “Alle pandemie ime rispondiam per le rime”. 

 

PENSIERI E NUOVE SUL COVID-19 (Fase 1,2,3,4 e forse 9)

Il coronavirus è un opportunista a caccia della persona disfattista,

che non s’attien alle misure di contenimento, igiene e social distanziamento.

E così ne prende possesso e si moltiplica come un ossesso

vieppiù in chi ha un’immunitaria carenza e/o in presenza di eccessiva virulenza,

elevata carica infettante e capacità adesivante,

con lesione d’ogni sistema ed apparato e sovente decesso anticipato.

Ma con il solerte lavaggio d’ogni mano e mangiando cibo sano,

con la forza della preghiera e fiducia nel medico ed infermiera,

musica mozartiana e sacra ascoltando ed attività fisica ogni dì praticando,

degli occhi evitando lo stropicciamento e del viso il toccamento,

la gioia della famiglia recuperando, con i figli parlando e giocando,

indossando la mascherina protettiva, che del virus l’inalazione schiva,

a guardarci negli occhi torniam ed in essi ci specchiam,

lavorando in sicurezza con un’unica certezza,

per il bacillo non v’è scampo perché uniti siam tutti in campo.

Oggi la gomitata non è vista come fallo calcistico bensì come gesto salutistico.

Uno è l’auspicio: i ricercatori di tutto il mondo non perdan niun secondo.

Lavorando virtualmente gomito a gomito secondo scienza e coscienza e spirito indomito,

troveran di certo la giusta soluzione per uscir dalla triste situazione.

Sarà il plasma iperimmune il nostro salvatore, l’ossigeno iperbarico, un farmaco o il vaccino protettore ?

Accorato è il monito ad impegnarsi acchè l’era della SARS-COV-2  per ognun sia catarsi,

e cambiar modo di pensar, vivere ed operar e alle generazioni successive il futuro preservar,

perseguendo lo sviluppo sostenibile ed ogni forma di vita tutelar il più possibile.

A tal uopo anco mascherine e guanti usati nei rifiuti indifferenziati van buttati.

Costanza e pianificazione, rilancio e precauzione son giusti provvedimenti contro i viral nocumenti.

Per questa pandemia il Governo decreta, in chiosa, misure socio-economiche e sanificazione.

“Per questa pandemia ed altre” il Papa invita in chiesa all’unità, buonsenso e santificazione.

Con siffatta ritrovata coscienza collettiva, non c’è virus che tenga, purchè l’intiera umanità una famiglia unita ridivenga.

Buona vita a tutti!!!

LA CHIOCCIA

Di solito una chioccia cova da 7 a 12 uova.

In questo frangente ne covid 19 !

Se appartiene alla razza SARS, di cocchi

ne COV 2

LE UOVA

Una volta si andava alla fattoria

per comprar di uova una dozzina.

Oggi si va al supermarket

per comprar di uova una quarantina,

perché Pasqua si avvicina

ad allietar la quarantena.

CASA DOLCE CASA

Se in alcova restiam,

al covid un duro colpo assestiam,

dei virus coronati evitiam la diffusione

e degli anticorpi impavidi aumentiam la produzione.

Alfin la vita trionferà,

gioia e pace porterà.

POLMONITE

Perché il coronavirus fa “spolmonare” ?

Perché è p’ccirill’ e mal’cavat’ (piccolo e fetente)!

LE DISTANZE

Per prevenire il contagio da covid-19

anche quando usiamo il pc o il cellulare

non stiamo troppo account,

ma rimaniamo distount

almeno un metrount.

LAVAGGIO DELLE MANI

“Una mano lava l’altra

e tutte e due lavano il viso”.

Se più spesso le laviam

le infezioni preveniam.

DESNUDI

Tante persone, a causa del riscaldamento globale,

perdita di lavoro, ludopatia,

son rimaste in mutande.

Intanto l’umanità intera spogliata è da un virus mutante.

TUTTO CAMBIA

Fino a poco tempo fa si diceva che il cane è il miglior amico dell’uomo.

Oggi si dice che l’uomo è il miglior amico del cane

e lo implora di portarlo fuor di casa

con invidia di chi il cane non ce l’ha.

Intanto il fedele quadrupede è felice

e non teme d’essere abbandonato,

grazie alle misure di contenimento.

… E fu così che l’esclamazione “mondo cane!” divenne

“mondo uomo!”.

CARTA IGIENICA

  • Perché con il diffondersi della pandemia da Covid-19 molte persone han fatto incetta di carta igienica ?
  • Per il panico…
  • Perché si son date all’arte culinaria!

ADULAZIONE SPAGNOLEGGIANTE

Lui a lei: “Incluso con el dispositivo de protecciòn individual sul viso tu sei màs…cherina !”

IL COVID-19 E’ ANCHE UN RATTICIDA?

No!

Invece sembra proprio di sì. Infatti con questa pandemia sono diminuiti sia i topi d’appartamento sia quelli dei treni, altrimenti noti come “borseggiatori delle frecce”.

CONTENIMENTO

Nell’era del coronavirus ci sono meno processi e più processati: i tamponi rinofaringei!

D’altronde con le misure di contenimento si fanno più tamponi e meno tamponamenti.

LO SCOOP GIORNALISTICO

“Chi fuma non prende il COVID”.

Ma scientificamente parlando, è ad alto rischio di prendere il tumorid, la polmonitid, l’asmid, infartid, ecceterid!

 

 

Condividi:

Decreto Semplificazione: gli Ordini costretti a sospendere dall’Albo i professionisti che non comunicano l’indirizzo PEC

Ad evitare di essere messi,vicendevolmente, in grande imbarazzo e difficoltà, preghiamo vivamente tutti gli iscritti, che non avessero adempiuto, a fornirsi di PEC e a comunicarla tempestivamente a codesto Ordine.

Ricordiamo che poco piu’ di un anno fa questo stesso Ordine ha deliberato la fornitura gratuita della PEC per tutti i Medici e gli Odontoiatri regolarmente iscritti.