Egregio Commissario,
gentile Dottoressa Degrassi,

questo Ordine professionale, fin dall’insorgere della Pandemia e nella tutela della salute pubblica, si è impegnato a sollecitare gli enti preposti alla vaccinazione del personale sanitario tutto.
Lo ha fatto ripetutamente, con cortese insistenza, con lettere, telefonate, inviti verbali diretti e indiretti, appelli specifici ai tavoli ufficiali cui ha partecipato.
Si è reso disponibile, in tutte le occasioni in cui la Regione Molise, il Commissario e il sub Commissario ne hanno richiesto la collaborazione, invitando i propri iscritti a fornire dati e compilando elenchi di soggetti da vaccinare (Odontoiatri, Medici liberi professionisti, personale di studio) puntualmente trasmessi a Regione e Asrem .
Ha assistito alla prioritaria vaccinazione di iscritti ad altri ordini professionali (igienisti, infermieri professionali, fisioterapisti ecc.), alla vaccinazione di personale con contratti di ogni genere (sanitario e non sanitario) appartenente a strutture sanitarie pubbliche e convenzionate regionali(persino oggetto di inchieste televisive nazionali).
Ha firmato, come avallo e garanzia, protocolli operativi tra categorie medico-odontoiatriche e Regione Molise per la partecipazione alla campagna vaccinale da attuarsi, oltre che nei luoghi messi a disposizione dalle strutture regionali, anche negli studi privati liberi professionali.
Ha preso atto del Nuovo Piano Nazionale Vaccinale del Ministero della Salute approvato il 12 marzo scorso e in particolare dell’Ordinanza n° 6 del Gen. Francesco Paolo Figliuolo, Commissario per l’emergenza Covid-19, che il 9 aprile scorso, indicando le priorità vaccinali, recita: ”parallelamente viene completata la vaccinazione di tutto il personale sanitario e sociosanitario, in prima linea con la diagnosi, nel trattamento e nella cura del Covid-19 e di tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private”. Ha invitato i propri iscritti a ottemperare al decreto legge 31 marzo 21 n°44 recante” misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 e in materia di vaccinazioni anti SARS-COV-2” e a comunicare tempestivamente alla Regione il proprio personale dipendente non ancora vaccinato.
Tutto ciò premesso, ad oggi siamo ancora e con sgomento a registrare che nella nostra provincia (stranamente non sembra così nell’altra provincia appartenente alla stessa Regione e alla stessa Azienda Sanitaria) la vaccinazione del personale di studio odontoiatrico e medico libero professionale è completamente disattesa. Tale evidente e prolungata trascuratezza, unica tra le regioni italiane, lungi dall’essere sottovalutata anche dal punto di vista giuridico, determina malumori e costante apprensione nel team professionale e nei rispettivi contesti familiari e causa insicurezze organizzative nella erogazione di prestazioni sanitarie di pubblica utilità e beneficio.
Nel dispiacere di doverci approcciare al nuovo Commissario alla Sanità con una recriminazione, ma consci che essa a fronte di quanto espresso è doverosa e urgente, le chiediamo di darci sollecita risposta e impegno istituzionale alla risoluzione di un problema che diventa ogni giorno più pressante.

La ringraziamo per l’attenzione e, nell’interesse dell’intera popolazione regionale, le auguriamo buon lavoro.

Il PRESIDENTE OMCeO                                                                                     IL PRESIDENTE CAO
Dott. Giuseppe De Gregorio                                                                                Dott. Domenico Coloccia

 

Lettera Commissario Sanità Regione Molise

Condividi:

Sono stati spediti sulla tua PEC

i ruoli per la quota di iscrizione all’Ordine con scadenza 30 aprile 2021

Modalità di pagamento

  • ➤ Attraverso lo sportello di un PSP (Banche, Lottomatica, Sisal, Banca5, etc).
  • ➤ Attraverso un ATM (Bancomat abilitati al pagamento).
  • ➤ Attraverso un pagamento CBILL dalla tua Home Banking (Codice Identificativo: B4S7C - Azienda:
    OMCEO DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO)
  • ➤ Accedendo a SCRIGNO Pago facile con Bonifico bancario, Carte di credito, Carte di debito, Carte prepagate.