Il consulente legale dell’OMCeO Campobasso avv. Mariano Morgese, nell’ incontro con gli iscritti del 22 febbraio u.s., ha informato che al momento le rivendicazioni proponibili risultano precluse dal maturare della prescrizione, salvo l’intervenuta proposizione di atti interruttivi. Residuerebbe l’astratta possibilità di interrompere detti termini di prescrizione relativamente ai compensi per le specializzazioni successive al 1991. A tal fine suggerisce l’invio di comunicazione con richiesta di pagamento dei compensi adeguati e di risarcimento del danno derivante dalla mancata/tardiva/incompleta attuazione delle direttive comunitarie in materia di specializzazione medica, da inoltrare entro il corrente anno all’Università competente, ai Ministeri della Salute, Ricerca e Finanze e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Gli interessati possono contattare l’Ordine per un fac-simile della domanda redatta dal legale.

Condividi: