Comunicato Stampa

I ritardi sulle procedure di assegnazione del concorso SSM rappresentano una ingiustificabile e inaccettabile incertezza sul futuro di migliaia di giovani medici.

E’ infatti inaccettabile che migliaia di professionisti si trovino ancora in attesa di collocazione spaziale e temporale all’interno della specializzazione desiderata ed in più senza lavoro in un momento drammatico come questo. Di fatto tanti di loro hanno già rassegnato le dimissioni da incarichi assistenziali che li vedevano impegnati in prima linea contro il COVID-19.

L’OMCeO di Campobasso esprime vicinanza e solidarietà all’intera generazione di medici che sta vivendo questa drammatica situazione e si associa alle richieste che la Federazione ha rivolto al Ministero dell’Università e della Ricerca per ottenere immediate garanzie di certezza per i nostri giovani colleghi.

Non possiamo tenere imprigionato il futuro di migliaia di medici!

Lettera al Ministro Università e Ricerca