La Commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Campobasso, in relazione ai tragici accadimenti in terra afghana, in seguito alla presa del potere da parte dei Talebani, si dichiara vicina alle sofferenze della popolazione civile e preoccupata, in particolar modo, per l’universo femminile afgano che, con il ripristino della Sharia, rischia di ricadere nel baratro di un oscurantismo che si pensava superato negli ultimi vent’anni.

La Commissione e l’Ordine tutto aderisce, facendoli propri, a tutti gli appelli che in queste ore si stanno levando da ogni parte del mondo occidentale, perché i governi si adoperino a non abbandonare e a soccorrere, in tutti i modi possibili, il popolo afghano salvaguardandone la piena libertà e dignità.

Referti e certificati medici: obbligo di firma e identificazione del prescrittore, comunicazione del Presidente

Clicca sull'immagine per leggere il contenuto