Mercoledì 21 febbraio. Con me i colleghi Gennaro Barone, Leo Terzano, Paola Picone, Silvana D’Onofrio. In commissione anche Luciano Greco, assente perché di turno in P.S. Siamo anche in attesa della risposta delle due giovani colleghe (Roberta De Dona e Deborah Mastropietro) che hanno usufruito della borsa di studio dell’Ordine in tema di medicina delle migrazioni.

In programma per il prossimo autunno:  1) FAD proposta dal gruppo nazionale della FNOMCeO “Salute globale e cooperazione internazionale”. Evento anche residenziale per i nostri iscritti; 2) Seconda conferenza regionale sull’infanzia. In particolare vorremmo parlare di “buone pratiche”.  A partire dal confronto dello scorso anno nell’ambito della prima conferenza.

Ambiente e salute (particolare riferimento all’infanzia): traffico cittadino e inquinamento. Proposta di “Piedibus” da realizzare con la collaborazione dell’amministrazione comunale.

Il sociale: con il sostegno e la partecipazione  dell’assessorato alle politiche sociali del comune di CB. Numerose iniziative in cui possiamo essere coinvolti e che riguardano fasce della popolazione ai margini della società. Ci siamo riproposti di riparlarne a campagna elettorale conclusa.

Medici sentinella: per quel che riguarda le patologie ambiente-correlate con un’analisi epidemiologica della nostra realtà. Progetto ISDE/FNOMCeO. All’incontro formativo a Taranto (per le regioni meridionali) abbiamo partecipato io e Leo Terzano. Progetto da concretizzare in Regione (peraltro il Molise potrebbe essere a riguardo regione-pilota in Italia). Reclutando medici e pediatri di famiglia interessati.

Vulnerabilità psichiatrica di genere. Nelle varie fasi di vita della donna. Sempre in tema di salute globale.

Il referente della Commissione

Dott. Sergio Zarrilli

Verbale riunione Commissione Salute globale del 21 febbraio 2018

Condividi: